Ti trovi in:  Home  » Servizi  » Servizi Cimiteriali  » Estumulazioni delle Salme

Servizi Cimiteriali: Estumulazioni delle Salme

(art.2 convenzione per la gestione dei servizi cimiteriali)
Con il termine estumulazione si intende, apertura del loculo e riporto all’esterno del feretro.

Tale operazione può essere eseguite unicamente al termine del periodo di concessione, regola alla quale fa eccezione il caso di salme tumulate in sepolcri privati (cappelle, edicole), per le quali il termine finale di concessione è più lungo (99 anni) o nei casi in cui si tratti di concessioni perpetue.

L’ufficio cimiteriale segnala ai concessionari o loro aventi causa, la scadenza della concessione delle sepolture (ex art. 20 regolamento comunale dei servizi cimiteriali).

Su richiesta scritta e protocallata dei familiari che ne hanno titolo, è possibile effettuare l’estumulazione prima della scadenza della concessione purchè siano trascorsi almeno anni 30 dalla data del decesso, per consentire la sistemazione dei resti mortali o per trasferire il feretro in altra sede. (ex art. 88 d.P.R. 10 settembre 1990, n. 285)

1° caso : estumulazione d’ufficio, a concessione scaduta.
Procedura amministrativa:

predisposizione atti:

  • collocamento sulle singole sepolture di un avviso di scadenza (30 gg)
  • pubbliche affissioni all’albo Pretorio del Comune (30 gg)

Trascorso infruttuosamente tale periodo, si procede all’estumulazione d’ufficio, i resti mortali se mineralizzati verranno avviati all’ossario comune, altrimenti si procederà all’inumazione per consentire la ripresa dei processi di mineralizzazione.

Qualora i familiari si presentino presso l’ufficio si da avvio alla procedura di estumulazione attraverso:

  • controllo del contratto di concessione e delle relative attestazione di pagamento, per verificare la possibilità di un rinnovo dello stesso;
  • nel caso in cui sia possibile effettuare il rinnovo della concessione per dieci anni, stipula del contratto di rinnovo concessione ed emissione della fattura previo pagamento tramite bonifico bancario precompilato con il relativo canone di rinnovo;
  • nel caso in cui non si possa procedere al rinnovo: ricevimento utenti, acquisizione documenti di riconoscimento degli aventi causa, richiesta di estumulazione scritta e appuntamento per effettuare l’operazione;
  • protocollazione della richiesta dei familiari;
  • ritiro da parte dei familiari del riepilogo bonifico precompilato con il relativo canone di estumulazione ed eventualmente di inumazione;
  • riconsegna da parte dei familiari dell’attestazione dell’avvenuto versamento e emissione della fattura;
  • se la salma risulterà mineralizzata i familiari possono decidere di prendere in concessione un celletta ossario previo pagamento del relativo canone di concessione o consentire la collocazione dei resti mortali nell’ossario comune.
  • riconsegna da parte dei familiari dell’attestazione dell’avvenuto versamento e emissione della fattura ed eventualmente del contratto di concessione, della celletta ossario;
  • archiviazione della pratica.

2° caso: estumulazione su richiesta, prima della scadenza della concessione.
E’ possibile estumulare la salma prima della scadenza della concessione purchè siano trascorsi almeno anni 30 dalla data del decesso.

Procedura amministrativa:

  • ricevimento utenti, acquisizione documenti di riconoscimento degli aventi causa, richiesta di estumulazione scritta e appuntamento per effettuare l’operazione;
  • protocollazione della richiesta dei familiari;
  • ritiro da parte dei familiari del riepilogo bonifico precompilato con il relativo canone di estumulazione ed eventualmente di inumazione;
  • riconsegna da parte dei familiari dell’attestazione dell’avvenuto versamento e emissione della fattura;
  • se la salma risulterà mineralizzata i familiari possono decidere di sistemare i resti mortali o in una un celletta ossario previo pagamento del relativo canone di concessione o in sepolture di famiglia;
  • riconsegna da parte dei familiari dell’attestazione dell’avvenuto versamento e emissione della fattura ed eventualmente del contratto di concessione, della celletta ossario;
  • archiviazione della pratica.

L’ufficio cimiteriale su richiesta scritta e protocollata da parte dei familiari procederà al rimborso del mancato utilizzo del loculo liquidando tramite bonifico bancario, in favore del rinunciatario, un importo pari alla differenza tra quanto pagato al momento della concessione e quello corrispondente al tempo di effettiva detenzione del manufatto. (ex artt. 6 e 12 del regolamento comunale dei servizi cimiteriali), dopo aver effettuato i dovuti controlli relativi alla documentazione presentata dal concessionario, attestante il diritto al rimborso.

3° caso: estumulazione per trasferimento
Le salme già tumulate in loculo comunale possono essere traslate esclusivamente nelle ipotesi di cui all’art.6 del regolamento comunale dei servizi cimiteriali.

Procedura amministrativa:

  • ricevimento utenti, acquisizione documenti di riconoscimento degli aventi causa, richiesta scritta di trasferimento e appuntamento per effettuare l’operazione;
  • pagamento della relativa tariffa;
  • emissione della fattura;
  • archiviazione della pratica;
  • per il rimborso vedi 2° caso estumulazione su richiesta

Nel 2006 n. 55 estumulazioni; n. 4 trasferimenti
Nel 2007 n. 107 estumulazioni; n.10 trasferimenti
Nel 2008 n. 78 estumulazioni; n. 42 trasferimenti
Nel 2009 n. 65 estumulazioni; n. 31 trasferimenti
Nel 2010 n. 142 estumulazioni; n. 36 trasferimenti
Nel 2011 n. 198 estumulazioni; n. 45 trasferimenti
Nel 2012 n. 153 estumulazioni; n. 71 trasferimenti
Nel 2013 n. 22 estumulazioni; n. 231 trasferimenti

counter

Ultime
Novità

29
settembre
2017
Distribuzione buste e mastelli - nuove sedi
Da lunedì 2 Ottobre l'Infopoint dedicato alla consegna buste e mastelli verrà trasferito in Piazza Garibaldi, 55 ...
12
maggio
2017
Nuovo calendario Porta a Porta - Comune di Teramo
Nuovo calendario di raccolta porta a porta dal 1 Giugno 2017 al 31 Dicembre 2017 . La consegna avverrà da lunedì 15 ...
Contatti

TE.AM - Teramo Ambiente
Via Melchiorre Delfico, 73

Tel.: 0861.43961
Fax: 0861.211346
Servizio Clienti: 800.253230
Email: info@teramoambiente.it

Società Trasparente

Servizio Società Trasparente

Accedi alla nostra area Società Trasparente.